giovedì 30 novembre 2017

BISCOTTINI ALL'AROMA D'ARANCIA



Buon dì care amiche e amici!
Vi è mai capitato di avvertire un leggero languorino e desiderare qualcosa di dolce? Beh a me si!
Utilizzando ciò che avevo in casa ho preparato questi biscottini all'aroma d'arancia, semplici, friabili e veloci da preparare! Ottimi da servire con una buona tazza di tè o a colazione!
Passiamo alla ricetta:






Ingredienti:

250 g di farina di frumento 0,
125 g di burro morbido,
125 g di zucchero a velo,
1 uovo,
1 fialetta di aroma all'arancia,
1 pizzico di sale,
1/2 cucchiaino di lievito per dolci,
zucchero semolato q.b..






PROCEDIMENTO:


Lavorate con la punta delle dita il burro con lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema morbida.

Unite l'uovo e poi ancora la farina, l'aroma all'arancia, un pizzico di sale e impastate il tutto velocemente fino ad ottenere un composto omogeneo.

Rivestite di carta forno una teglia.

Versate il composto in una sacca a poche e date la forma di una esse o quella desiderata.

Spolverizzate i biscottini con lo zucchero semolato.

Riscaldate il forno a 180° e infornate i biscottini per 10 minuti.

Lasciate raffreddare prima di servirli!





Buona colazione da La cucina di Molly



lunedì 27 novembre 2017

RAZZA CON PATATE AL FORNO




Un carissimo saluto a tutti voi che passate da qui!

La ricetta di oggi è un secondo piatto o piatto unico a base di pesce. Un modo semplice e tanto gustoso è quello di preparare la razza con le patate con cottura in forno. La razza, un pesce delle carni bianche e delicate si abbina perfettamente alle patate; è una ricetta buonissima e anche economica, perfetta per la cena!
Eccovi di seguito la ricetta:





Ingredienti per 4 persone:

1 kg di razza già pulita e a pezzi,
5-6 patate medie,
1 spicchio d'aglio,
1/2 cipolla rossa di Acquaviva,
1 ciuffo di prezzemolo,
4-5 pomodorini ciliegino,
2 cucchiai di pecorino grattugiato,
pane grattugiato q.b.,
5-6 cucchiai di olio evo,
sale e pepe.






PROCEDIMENTO:


Sbucciate le patate, affettatele e mettetele in una ciotola con l'acqua fredda.

Versate 2-3 cucchiai d'olio in una teglia, aggiungete l'aglio e il prezzemolo tritati, qualche pomodorino spezzettato, la cipolla rossa affettata, una spolverata di pecorino grattugiato, un pizzico di pepe e sale.

Disponete nella teglia uno strato di patate, sopra adagiate i pezzi di razza e poi ancora con un'altro strato di patate. 

Condite nuovamente con prezzemolo, aglio, cipolla rossa, pomodorini, un'altra spolverata di formaggio pecorino, ancora un pizzico di pepe, una spolverata di pane grattugiato, olio e regolate di sale.

Aggiungete un filino di acqua, coprite la teglia con un foglio di alluminio e infornare a 200° per 35 minuti.

Togliete il foglio di alluminio e proseguite la cottura fino a doratura.





Buon appetito da La cucina di Molly




lunedì 20 novembre 2017

MINESTRA DI CECI NERI E PATATE


Con l'arrivo delle giornate fredde si sente il bisogno di gustare cibi caldi, sani e genuini che fanno bene alla salute e ci riscaldano! Nella mia amata Puglia non mancano di certo queste pietanze semplici e saporite tramandate dai nostri nonni e genitori. I ceci neri infatti sono una varietà di ceci più piccoli di quelli bianchi che vengono coltivati principalmente nella Murgia barese e nel materano. E' un legume molto saporito e ricco di proprietà benefiche.
La minestra di ceci neri è un piatto povero della cucina contadina pugliese, questa volta arricchita da me dalle patate e prosciutto. Ho postato un'altra ricetta di zuppa di ceci neri, la trovate qui, anch'essa molto gustosa!
Qui di seguito la ricetta:





Ingredienti per 4-5 persone:

250 g di ceci neri,
4 patate medie,
1 scalogno,
100 g di prosciutto crudo a cubetti,
2 spicchi d'aglio,
2 foglie di alloro,
1 costa di sedano,
2 pomodorini ciliegino invernali,
200 g di pomodori pelati,
4 cucchiai d'olio evo,
1 rametto di rosmarino fresco,
peperoncino,
1/2 cucchiaino di bicarbonato,
sale.






PROCEDIMENTO:


Lavare i ceci neri e metterli a bagno in acqua tiepida con il bicarbonato per 12 ore.(Preferibilmente metterli a bagno la sera per poi cuocerli il giorno seguente).

Scolare i ceci dall'acqua e versarli in un tegame possibilmente di coccio; aggiungere le foglie di alloro, i pomodorini ciliegino spezzettati, gli spicchi d'aglio interi e il sedano tritato grossolanamente. 

Coprire i ceci con abbondante acqua e cuocerli a fiamma bassa per almeno 3 ore. ( I ceci neri a differenza di quelli bianchi hanno bisogno di più cottura).

10 minuti prima di spegnere il fuoco regolare di sale.

Intanto pelare e fare a cubetti le patate.

Versare l'olio in un tegame e fare soffriggere lo scalogno tritato con il prosciutto a cubetti.

Aggiungere i pomodori pelati, una puntina di peperoncino e regolare di sale.

Dopo 5-6 minuti aggiungere le patate a cubetti, coprire e lasciare cuocere per 15 minuti circa o fino a cottura della patate; se occorre aggiungere un pò di acqua di cottura dei ceci.

A cottura ultimata, versare nel sughetto con le patate i ceci neri.

Lasciare insaporire il tutto, completare con il rosmarino e un filo di olio evo!





Buon appetito da La cucina di Molly




martedì 14 novembre 2017

COZZE GRATINATE


 Oggi voglio proporvi un piatto del sud Italia! Le cozze gratinate, un antipasto facile da preparare e molto apprezzato da noi pugliesi! 
Questa ricetta non prevede sale, in quanto le cozze sono già salate. Ho aggiunto del pecorino grattugiato e un pò di vino bianco, degli ingredienti che si abbinano perfettamente con le cozze.
E che dire sono buonissime e molto gustose, non vi resta di provarle.....



Ingredienti per 4 persone:

1 kg. di cozze,
200 g di pangrattato,
2 cucchiai colmi di pecorino grattugiato,
2 spicchi d'aglio,
1 ciuffo di prezzemolo,
vino bianco secco q.b.,
5 cucchiai d'olio evo,
pepe.






PROCEDIMENTO:


Pulite le cozze, raschiatele con una retina di acciaio e togliete il bisso; quindi lavatele bene in acqua fredda e con un coltellino apritele facendo ricadere la loro acqua in una ciotolina.

Togliete la metà del guscio e sistematele in una teglia bassa. 

Preparate un trito di aglio e prezzemolo.

Versate in un contenitore il pangrattato, il formaggio pecorino, il trito di aglio e prezzemolo, un pizzico abbondante di pepe, una spruzzatina di vino bianco, qualche cucchiaio d'olio e il liquido delle cozze filtrato.

Amalgamate il tutto e con questo composto farcite le cozze.

Aggiungete ancora un filo d'olio e infornate a 200° per una decina di minuti o fino a doratura!





Buon appetito da La cucina di Molly



venerdì 10 novembre 2017

TORTA DI MELE DELLA NONNA


Buon venerdì carissime/i!
Tra i dolci della tradizione casalinga che preferisco vi è la torta di mele. Un dolce soffice e veloce da preparare che piace molto in famiglia. Infatti in questo blog troverete diverse ricette  di dolci alle mele!
Questa che vi posto oggi è la classica torta di mele della nonna, semplice e genuina, che sa di casa, da gustare a colazione o merenda... qui di seguito la ricetta!



Ingredienti per 6 persone:

3 mele golden,
2 uova,
100 g di burro morbido,
150 g di zucchero semolato,
250 g di farina 00,
1 bicchiere di latte,
1 bustina di lievito per dolci,
1 bustina di vanillina,
1 limone,
pangrattato q.b.,
mandorle a scaglie q.b.,
zucchero in granella q.b..






PROCEDIMENTO:



Sbucciate le mele, togliete il torsolo, tagliatele a fette sottili e spruzzatele con il succo di limone.

In una terrina lavorate con la frusta elettrica lo zucchero con le uova fino a ottenere un composto cremoso.

Sciogliete il lievito per dolci in un bicchiere di latte e aggiungetelo al composto di uova e zucchero.

Unite anche il burro sciolto a bagnomaria e poi poco per volta la farina setacciata con la vanillina.

Per ultimo incorporate metà delle mele affettate e mescolate delicatamente.

Imburrate e cospargete di pangrattato uno stampo per torte da 24 cm di diametro e versate il composto.

Distribuite il resto delle mele sulla torta, una manciata di mandorla a scaglie e lo zucchero  a granella.

Riscaldate il forno a 180° e infornate per 35 minuti circa.

Lasciate raffreddare la torta, quindi sformatela e trasferitela su un vassoio!





Buona merenda da La cucina di Molly


venerdì 27 ottobre 2017

CONIGLIO ALLO ZENZERO E SALSA DI SOIA


 Buon venerdì amici e amiche!
Di solito preferisco la carne bianca in quanto più digeribile e quindi fa meno male della carne rossa. Vario tra la carne di tacchino, pollo e coniglio; quest'ultimo meglio se cucinato in umido, per evitare che la carne diventi asciutta e stopposa.
Oggi vi propongo questo secondo di coniglio allo zenzero e salsa di soia, un piatto profumato e gustoso, a me è piaciuto..
Passiamo alla ricetta!


Ingredienti per 4 persone:

1 coniglio da 1,200 kg circa,
2 cucchiai di aceto bianco,
brodo vegetale q.b.,
1 rametto di rosmarino,
1 spicchio d'aglio,
1 pezzetto di zenzero fresco,
2 cucchiai di salsa di soia,
1/2 bicchiere di vino bianco secco,
8 cucchiai d'olio evo,
4-5 carote,
aceto balsamico q.b.,
sale e pepe.






PROCEDIMENTO:


Riducete il coniglio a pezzi e mettetelo in acqua acidulata con aceto per 30 minuti; trascorso questo tempo, scolatelo e asciugatelo.

In una padella versate 4 cucchiai d'olio evo, l'aglio e rosmarino tritati e i pezzi di coniglio, quindi fateli rosolare; poi innaffiate di vino bianco e lasciate evaporare.

Continuate la cottura circa 1 oretta, aggiungendo ogni tanto un pò di brodo vegetale e regolate di sale e pepe.

Quando il coniglio si sarà cotto, aggiungete la salsa di soia, lo zenzero grattugiato e lasciate insaporire per altri 5-10 minuti. 

Tagliate le carote a rondelle e cuocetele a vapore.

Conditele con un'emulsione di olio, aceto balsamico, sale e pepe.

Presentate il coniglio contornato di carote al vapore!





Buon appetito da La cucina di Molly




lunedì 23 ottobre 2017

SPAGHETTI AL SUGO DI PESCE - CIAMBOTTO


Buon inizio di settimana...




...ebbene rieccomi con un'altra ricetta preparata alcune settimane fa. Gli spaghetti al sugo di ciambotto, un piatto saporitissimo, dal profumo di mare.Perfetto per gli amanti del pesce.
Per questo piatto occorre che il pesce sia freschissimo, inoltre bisogna armarsi di pazienza per togliere tutte le spine ai pesciolini, ma in cambio è un piatto che merita di essere assaggiato.
Passiamo alla ricetta molto facile da fare!




Ingredienti per 4 persone:

350 g di spaghetti,
600 g di pesce da zuppa (ciambotto) freschissimo,
750 g di pomodori pelati ciliegino,
4-5 cucchiai di olio evo,
1 spicchio d'aglio,
1 ciuffo di prezzemolo,
peperoncino q. b.,
sale.






PROCEDIMENTO:


Squamate e sviscerate i pesci, sciacquateli sotto l'acqua corrente e teneteli da parte.

Preparate un trito di aglio e prezzemolo; versate l'olio in un tegame basso, aggiungete il trito preparato e fate rosolare il tutto. 

Unite i pomodori pelati, regolate di sale e lasciate cuocere per una decina di minuti; poi unite anche i pesci e lasciate cuocere ancora per 10 minuti. 

Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare un pò. 

Intanto cuocete gli spaghetti in acqua bollente salata.

Nel frattempo prelevate i pesci dal sugo, spinateli e toglietegli le teste; quindi ricavate la polpa, rimettetela nel sugo e con una forchetta spezzettatela.

Scolate la pasta, toglietela al dente e versatela nel condimento.

Accendete di nuovo il fuoco, lasciate insaporire il tutto, cospargete con il prezzemolo tritato e portate a tavola ben caldo.




Vi consiglio di provare questo gustoso piatto unico, perfetto per chi non ama mangiare il pesce per non dover togliere le spine!




Buon appetito da La cucina di Molly!